Available courses

La terza edizione della ISO 19011, pubblicata nel luglio 2018, presenta requisiti per gli audit dei sistemi di gestione. Riteniamo che il corso per auditor ISO 19011 sia: la base necessaria per poter intraprendere il percorso di certificazione Auditor / Lead Auditor per qualsiasi norma ISO (es. ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 27001 ecc…), lo strumento per formare e perfezionare le risorse che, come richiesto dalla nuova edizione della norma 9001:2015, sono chiamate ad auditare, ovvero a monitorare, il Sistema stesso secondo le tecniche di audit indicate dalla norma 19011:2018. Il corso, prevede l’approfondimento dei seguenti temi, integrati con esercitazioni basate su casi studio: Sistema di accreditamento e certificazione nazionale ed europeo e normative correlate; tipologie di audit; la Norma ISO 9001:2015, la Norma ISO 19011:2018, la ISO/IEC 17021-1:2015 – “Conformity assessment – Requirements for bodies providing audit and certification of management systems”; cenni sugli schemi di qualifica delle competenze secondo le ISO/IEC 17021-2, ISO/IEC 17021-3 ecc. Codice deontologico dell’auditor certificato, Cenni sugli schemi di certificazione. I nostri strumenti di lavoro: la Norma ISO 9001:2015, la Norma ISO 19011:2018, la ISO/IEC 17021:2015 PARTI I – II – III; casi di studio ed esercitazioni pratiche, Esempi di reportistica di audit.


Agidae, in collaborazione con l’ente formativo Fondazione Agidae Labor, intende rispondere alle richieste di un contesto in continuo mutamento attraverso una formazione online che tenga conto della progressiva digitalizzazione delle organizzazioni ma anche e soprattutto della necessità di nuovi modelli di management delle stesse.


                                       

Il livello B1 di inglese è il terzo livello stabilito dal “Quadro comune europeo per la conoscenza delle lingue” (QCER), un sistema usato dal Consiglio Europeo per valutare i vari livelli di conoscenza linguistica. La descrizione ufficiale del livello B1 è “intermedio” e si attesta che lo studente riesce a comprendere i punti chiave di argomenti familiari. Sa muoversi in situazioni che possono verificarsi durante un viaggio. E’ in grado di creare testi semplici in autonomia riguardanti tematiche familiari o di interesse personale. Sa esprimere esperienze e avvenimenti e motivare le sue opinioni e i suoi progetti. In un contesto lavorativo, il livello di inglese B1 permette di scrivere email e di leggere semplici rapporti su questioni conosciute.

Il percorso formativo si basa sulla necessità dell’introduzione di sistemi di gestione innovativi delle opere della Congregazione. Le nuove esigenze di innovazione hanno reso necessario un ripensamento dell’organizzazione con la ricerca di strumenti gestionali innovativi al fine di rafforzare e rilanciare la propria missione e visione. La metodologia di lavoro sarà quella del lavoro di squadra interpersonale ed inter-funzionale al fine di diffondere la cultura della massima condivisione e del rafforzamento del senso di appartenenza. Saranno costituiti due strumenti organizzativi a supporto del progetto: Gruppo di Progettazione e Coordinamento (GPC) costituito preferibilmente da personale religioso appartenente alla Congregazione e dal Direttore di Agiqualitas con il compito di progettare, controllare, verificare le attività e di approvare le proposte per il miglioramento provenienti dalle attività dei gruppi di lavoro. Tale gruppo sarà nominato dal vertice della Congregazione al quale deve riportare e rispondere secondo deleghe da definire. Gruppi di Lavoro (GDL) inter-funzionali costituiti preferibilmente, ma non esclusivamente da religiose, con il compito della definizione delle modalità di erogazione dei servizi, di indicatori ed obiettivi di controllo e verifica, delle metodologie di autovalutazione, delle azioni di miglioramento, delle verifiche di efficienza ed efficacia e di quanto altro necessario alla gestione delle opere. I GDL saranno nominati dal GPC secondo deleghe da definire in accordo con il Vertice della Congregazione.

Il corso si propone l’obiettivo sia di trasferire principi, metodi e tecniche del modello sistema Globale sia la loro applicazione attraverso ed esercitazioni di laboratorio sui modelli sperimentati e sperimentali.

Il Corso ha come destinatari naturali i vari livelli di Management dell’Organizzazione con particolare riferimento al personale dirigente, al gestore, al Responsabile Qualità ed a coloro che si occupano di organizzazione interna.

Temi specifici:

  •  Le norme UNI EN ISO 9000; UNI EN ISO 9001; UNI EN ISO 9004
  • Il sistema di accreditamento istituzionale della Regione Umbria
  • Il Modello “Sistema Globale”
  • Tecniche di progettazione e gestione del modello di Sistema Globale
  • Modelli sperimentati e sperimentale
  • Esercitazioni laboratoriali varie.


Il corso mira a formare i nuovi coordinatori didattici all’interno delle scuole paritarie cattoliche.  Sempre più spesso i ruoli dirigenziali sono affidati a personale laico che deve possedere non solo competenze educative ma anche conoscenze giuridiche e gestionali. 

Per tale ragione Agidae Labor ha sviluppato la mappa delle competenze del coordinatore didattico nelle scuole cattoliche, individuando quattro aree tematiche su cui attivare la formazione in aula: area giuridica, area gestionale/organizzativa, area comunicazione, area didattica.

Il corso è qualificato secondo il disciplinare Agiqualitas DISC_AGIQ_P001_COORD del 30/01/2018 “Figura professionale del coordinatore didattico delle scuole paritarie. Prerequisiti, requisiti di conoscenza e abilità per la competenza” e consentirà di acquisire la certificazione delle competenze del profilo professionale



Il corso formativo ha come obiettivo principale quello di trasferire ai partecipanti conoscenze e abilità linguistiche di livello Pre intermedio A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento, sintetizzabile come di seguito: 'Riesce a comprendere frasi isolate ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad es. informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, acquisti, geografia locale, lavoro). Riesce a comunicare in attività semplici e di routine che richiedono solo uno scambio di informazioni semplice e diretto su argomenti familiari e abituali. Riesce a descrivere in termini semplici aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente ed elementi che si riferiscono a bisogni immediati.' Il corso offre, inoltre, alle partecipanti gli strumenti teorici e soprattutto pratici per conoscere e migliorare le proprie capacità gestuali, vocali ed espressive, ai fini di una comunicazione più efficace e consapevole ed utilizzare la lingua inglese nel contesto scolastico in cui operano.

Obiettivo del progetto 'Privacy per lavoratori PALERMO' è di capire e applicare la normativa sulla tutela dei dati personali, permettendo un trattamento dei dati efficiente e nello stesso tempo garantendone la tutela. Fondamentale è quindi il ruolo dei dipendenti coinvolti dal trattamento: solo attraverso una formazione adeguata è possibile assicurare comportamenti corretti e sicuri ed evitare operazioni non consentite, (sanzionate dalla normativa, sia nei confronti dell’operatore, sia nei confronti dell’azienda titolare del trattamento). Il progetto ha quindi come obiettivo e contenuto la formazione e l’aggiornamento del personale lavoratore, in funzione del ruolo ricoperto e dell’attività svolta, in materia di trattamento e protezione dei dati personali in ottemperanza a quanto stabilito dal Regolamento.


Il corso di alta formazione mira a formare i neo coordinatori didattici all’interno delle scuole paritarie cattoliche. Agidae ha sviluppato la mappa delle competenze del coordinatore didattico nelle scuole cattoliche, individuando quattro aree tematiche su cui attivare la formazione in aula:

·         Area giuridica (40 ore)

·         Area gestionale/organizzativa (46 ore)

·         Area comunicazione (24 ore)

·         Area didattica (40 ore)

Il corso ha una durata di 12 mesi, con un impegno didattico di 300 ore: 150 ore di didattica frontale con un massimo del 30% di assenze, divise in 4 moduli.

Oltre alla formazione frontale sono previste:

·         80 ore di studio individuale,

·         70 ore di project work

I partecipanti sono chiamati a strutturare un project work per la realtà scolastica. La discussione del progetto rappresenta la prova finale per il conseguimento dell’attestato.

Il corso è qualificato secondo il disciplinare Agiqualitas DISC_AGIQ_P001_COORD del 30/01/2018 “Figura professionale del coordinatore didattico delle scuole paritarie. Prerequisiti, requisiti di conoscenza e abilità per la competenza”.



Brochure Coordinatori 2019 2020 DEF.pdfBrochure Coordinatori 2019 2020 DEF.pdf